COVER STORY - COVER STORY - COVER STORY - COVER STORY - COVER STORY
SALONI
White Man & Woman apre i battenti tra molte novità e spazi sempre più ampi

White “invade” l’area di via Tortona andando ad occupare anche lo spazio Ex Ansaldo e cresce del 15% rispetto allo scorso giugno. Una sezione dedicata allo sportswear, l’ampliamento strutturato dell’area Only Woman dedicata alle Pre-Collezioni femminili, la crescita del progetto progetto WOW by Highsnobiety ed una sezione che mette in mostra la tradizione artigianale italiana sono solo alcune delle novità del Salone

Sono 231 i brand presenti a White Man & Woman che, da oggi 16 al prossimo 18 gennaio, occupano una superficie di 13.000 mq. all’interno delle due location di via Tortona 27 (Superstudio) e 54 (spazio Ex Ansaldo).

 

Il salone, che fonda il suo concept nella felice combinazione e alternanza tra collezioni maschili e femminili vede un numero sempre crescente di visitatori provenienti soprattutto da Giappone, Cina, Corea e Nord Europa ed è ormai diventato un vero punto di riferimento per gli addetti ai lavori che da tutto il mondo si ritrovano a Milano durante le fashion week.

 

“Milano accoglie uno degli eventi più attesi dagli operatori del settore – dichiara l'Assessore alla Moda e Design Cristina Tajani -. Come già accade da diverse stagioni, anche quest’anno il salone di via Tortona dedicato alle collezioni uomo presente alcune capsule e precollezioni donna, rendendo questo appuntamento sempre più ricco e internazionale. La nostra città si conferma così costantemente attenta ai trend e sempre più orientata alla valorizzazione dei giovani talenti creativi”. 

 

Parole a cui fanno eco quelle di Brenda Bellei, CEO di M.Seventy e White, che dichiara: “Siamo molto contenti del sostegno che le Istituzioni stanno dando al nostro salone, a partire dal Comune di Milano che ci ha sempre supportato e continua a sostenerci in maniera concreta riconfermandoci il Patrocinio e la Concessione dello spazio Ex Ansaldo, nonché del supporto della Regione Lombardia a testimoniare l’importanza strategica che ha acquisito il nostro evento per Milano, per l’intera Regione nonché per il sistema moda italiano in generale. E’ risaputo che le aziende contemporary si stanno affermando sempre più e che la ricerca di novità e qualità sono fondamentali per i buyer internazionali. White rappresenta la rassegna moda donna principale in Italia ed una delle più importanti in Europa e stiamo lavorando al fianco delle istituzioni per internazionalizzare sempre più le aziende medio piccole che rappresentiamo”. 

 

Nell’ottica di sviluppo strategico e di definizione della propria identità e missione, White Man and Woman (nelle due edizioni di gennaio e giugno) punta sempre più sulla sezione Only Woman che si amplia notevolmente rispetto alla scorsa edizione con una presenza di circa 40 brand internazionali. Un dato che dimostra la crescente importanza delle pre-collezioni, che costituiscono un’importante percentuale del fatturato nel sistema moda. 

 

Una scelta precisa, quella del salone, che durante le due fashion week maschili sceglie di dare sempre più spazio a tutte quelle aziende che, per essere competitive a livello internazionale, sono già pronte a presentare anche le collezioni femminili andando, così, a proporre un brand mix sempre più ricco di proposte stilistiche per buyer sempre più esigenti e veloci nell’acquisto sia per il retail tradizionale, sia per i nuovi online shop. 

 

“I numeri dell’edizione Man and Woman dimostrano il successo di un format varato lo scorso giugno e che corrisponde a una risposta concreta del mercato - dichiara Massimiliano Bizzi fondatore di White -. La crescita della sezione Only Woman e le diverse aree speciali sempre dedicate alla donna hanno dato conferma di una strategia volta a mixare aziende mediograndi con un prodotto strutturato con le pre-collezioni e una selezione tra le migliori label di ricerca. La sezione WOW, realizzata in collaborazione con Highsnobiety e Luisaviaroma, dimostra quanto stiamo crescendo sia a livello di qualità sia di numeri con un partner che apre un’importante finestra sul mondo web. Non a caso il progetto vede protagonista proprio la sezione Wow - White on Web piattaforma dove convivono i designer più all’avanguardia con collezioni ad alto contenuto creativo con le nuove frontiere del web e della comunicazione. Grazie alla partnership con Luisaviaroma si possono capire meglio le dinamiche della moda e in particolare dei buyer proprio in relazione al mercato dell’online retail. Il fatto che questa sezione sia collocata negli Spazi dell’Ex Ansaldo dimostra come l’evento Man and Woman stia raggiungendo quello della donna”.

 

Ma le novità non finiscono qui. Per quanto concerne il Menswear White consolida l’offerta e debutta con una nuova sezione interamente dedicata allo Sportswear in cui sono protagonisti una selezione di marchi che traggono ispirazioni dal mondo active, ma declinati in chiave urban contemporary per un uso quotidiano. Capi e accessori anche performanti per il tempo libero che non rinunciano, però, a un twist fashion. La scelta delle collezioni sportswear attinge da due mondi distinti, ma sinergici: da un lato i marchi, ready-to-wear che utilizzano dettagli estetici dell’active, rivisti e riletti con i loro codici stilistici, dall’altro le aziende tradizionalmente sportswear dal forte appeal urban contemporary.

 

Altro driver fondamentale è il progetto WOW by Highsnobiety, capace di fornire ai designer una forte visibilità on-offline oltre ad essere un’area di ricerca in cui scoprire nuove tendenze, sperimentare linguaggi differenti, avvicinando gli addetti ai lavori al mercato online sempre più dinamico ed esigente rispetto al retail tradizionali, che, in questa edizione, si arricchisce grazie alla speciale collaborazione con Luisaviaroma. Protagonisti a White Man and Woman nell’area WOW saranno un gruppo di designer cutting edge che realizzerà poi uno speciale approfondimento editoriale. Insieme a White, il creative team di Highsnobiety, piattaforma online di riferimento per il mondo streetwear & lifestyle con oltre 5 milioni di visitatori, interpreta i look dei brand attraverso una serie di servizi moda scattati in esclusiva durante il salone. Un servizio fotografico, scattato da Highsnobiety, sarà lanciato in anteprima su Luisaviaroma.com e condiviso sui social con la possibilità di acquistare online alcuni look dei designer selezionati. 

 

“Siamo felici di partecipare a questo progetto che rappresenta una buona occasione per sperimentare insieme nuove forme di creatività - dichiara Andrea Panconesi, CEO di Luisaviaroma.com.

 

Parole a cui fanno eco quelle di David Fischer, editore e fondatore di Highsnobiety che aggiunge: “Per noi è un vero piacere riunire una selezione di marchi globali noti per la loro capacità di essere forward thinking e per il ruolo di spicco nei loro mercati di riferimento, senza contare l’esempio e le indicazioni che danno su come il pianeta moda si connoterà nel futuro”.

 

Saranno,infine, sedici i protagonisti dell’area dedicata alla tradizione artigianale italiana. Il progetto, nato grazie alla collaborazione con CNA per il bando “Creatività: eventi e luoghi per l’innovazione nella moda e del design” di Regione Lombardia, la Tradizione, il Valore, il Bello training and show è il primo format mirato a esaltare l’eccellenza italiana del fatto a mano, destinato a un pubblico di addetti ai lavori. 

Cristina Mello-Grand
Sunday, January 17, 2016