NEWS - NEWS - NEWS - NEWS - NEWS - NEWS - NEWS
SALONI
Semicouture by Erika Cavallini e Sankuanz sono i due guest designer dei saloni di giugno di White

MODAONLINE - White Women’s Precollections+Menswear, il salone di riferimento sulla formula pre-collezioni donna e su una selezione maschile di ricerca, annuncia i due guest designer: Semicouture per le pre-collezioni donna, il designer cinese Sankuanz per il menswear.

Due nomi che rispecchiano il brand mix del salone, che lavora da sempre sull’attenta selezione di aziende che puntano sull’eccellenza del prodotto, ma senza rinunciare alle novità e sperimentazione con i marchi avant-garde.

Vista la crescita del fenomeno pre-collezioni donna, espone al White il nuovo progetto Semicouture, sotto la direzione della designer Erika Cavallini. Un brand interamente made in italy cui sarà dedicata un’importante special area. Semicouture è un'idea idea di Erika Cavallini, pensato per chi ama la moda artigianale e la reinterpreta in chiave moderna e pop, vestendo in maniera trasversale ragazze che vivono in ambienti urbani accomunate da un’indole fashion e donne che pensano a capi da indossare in ogni momento della loro giornata, con un deciso tocco di freschezza e modernità. Con l’idea di Semicouture, la stilista riparte dalle proprie origini, così come lascia chiaramente intendere il nome, e più precisamente dal marchio di esordio del 2009. Non a caso l’etichetta rimanda espressamente a quella originale del “capo No.1”: il vero inizio della storia di Semicouture. Il Made in Italy.

“Ho deciso di presentare la seconda stagione Spring Summer 2017 del mio nuovo progetto Semicouture a White – dichiara la stilista - in uno spazio dedicato ed esclusivo che racconta il mood del mio total look di ispirazione fresco e femminile arricchito da contaminazioni che arrivano dal mondo Sportswear e Militare”.

Per il menswear White continua la ricerca nella moda cinese con Sankuanz, brand creato da Shangguan Zhe, classe 1984, che dopo aver studiato graphic design, si è laureato presso la Xiamen University nel 2007; nel 2008 ha deciso di lanciare Sankuanz, il suo marchio di abbigliamento maschile, presentato a livello internazionale nel 2013. Ha partecipato nel 2014 all’Internationl Woolmark Prize ed è stato finalista del LVMH Prize nel 2015. Il giovane designer fa parte di una generazione prolifica che ha vissuto grandi cambiamenti sociali e storici in Cina. Ossessionato da un immaginario futuribile, il designer, influenzato dai vasti flussi informativi e virtuali portati da Internet, ha maturato un’estetica genderless e dal gusto pop, grazie al mix di grafiche e forme decostruite. Silhouette oversize in contrasto con tagli sartoriali, stampe giocose, colori audaci e l’uso della grafica per mettere in discussione le logiche dell’abbigliamento maschile. Sankuanz reinterpreta l’abbigliamento menswear con una voce ribelle, attraverso l’accostamento di frammenti dell’arte contemporanea con l’abbigliamento sportivo vintage e le uniformi eleganti. I suoi outift non convenzionali lo hanno reso una sorta di eccentrico “enfant terrible” nel panorama della moda cinese molto amato dalle celebrity come Chris Brown, Rita Ora, Hairwave Killer e J Balvin. La sua collezione maschile verrà esposta in una special area dedicata con un’installazione curata dal designer.

“Sono davvero onorato di aver ricevuto l’invito come guest designer a White – dichiara lo stilista - dove presenterò in anteprima a Milano la collezione Sankuanz S/S17 con il desiderio di condividere la creatività e la cultura della Cina contemporanea. Un viaggio che sarà molto stimolante e ricco di sorprese”.

Nel ripensare un concetto di “salone” White s’impone sulla scena internazionale e nel tessuto metropolitano milanese come un contenitore di idee e di servizi per orire ai suoi visitatori un insight privilegiato sui brand di prossima tendenza e sul presentare aziende con un focus attento sul prodotto di alta qualità.

 

Tuesday, April 26, 2016