SFILATE UOMO A/I 17/18 - MEN'S FASHION SHOW F/W 17/18
di:Monica Codegoni Bessi

ABBIAMO VISTO
L'estro creativo di Antonio Marras non fa altro che affascinare. E non manca mai di farlo stagione dopo stagione. Profondamente legato alla tradizione artigianale della sua terra, trae ispirazione da tutto ciò che lo circonda e coinvolge emotivamente. Non importa quale arte sia. Pittorica e anche cinematografica
COME SI PORTA
Visionario e appassionato dell'addizione piuttosto che della sottrazione, Antonio Marras, nel suo tripudio di tessuti, forme e volumi, non manca di esprimere una forte coerenza stilistica con se stesso, dove si rispecchia con impavido coraggio, forza e audacia.
DETAIL
Il valzer tra presente e passato, sogno e realtà, richiami e ricordi esplorati nella mostra in Triennale a Milano "Nulla dies sine linea" trova piena espressione in abiti dalla fierezza materica, in una festa di applicazioni, ricami, frange e incrostazioni. Ed è pura poesia
KNITWEAR
La riflessione sulla memoria collettiva ha una parola chiave: metamorfosi. Ed ecco bronzo e ottone, piombo, oro, avorio, sabbia, grigio-verde, testa moro, porpora e giada brillante per tweed di lino sovratinto, broccati, damaschi, jacquard, in un caleidoscopio di fantasie eclettiche e collage materici di ogni tipo e colore
BAGS
Gli accessori rivestono sempre un'importanza iconica immancabile: cappelli da gentiluomo e anche da Napoleone Bonaparte, guanti imbottiti in pelle dal fascino retrò, per un vintage che si proietta nel moderno più contemporaneo senza timore alcuno. Dettagli di visone, di divagazioni animalier, cani e paesaggi incantati
SHOES
Ai piedi, francesine e polacchini stringati effetto used ma anche biker boots con il calzettone da trekking. E gli anfibi dalla punta sfumata rivelano un'anima camaleontica grazie alla foggia di una double monk strap. Sorprendere per lo stilista è affare quotidiano: un inno all’ eccentricità contro la banalità